skip to Main Content

Lunedì - Venerdì

9.00 – 12.30
14.00 – 20.00

Prenotazioni

Sintomi Della Cecliachia

I sintomi della celiachia

Il glutine é un complesso proteico presente in alcuni cereali quali frumento, segale, orzo, farro, kamut. Una quantità significativa può essere individuata anche in prodotti di cartoleria e cancelleria , farmaci, multivitaminici e integratori, burrocacao per le labbra.

La celiachia é una patologia cronica autoimmune in cui gli individui colpiti non possono mangiare il glutine; in caso di ingestione di alimenti contenenti il glutine il sistema immunitario risponde aggressivamente causando gravi danni all’intestino tenue. Scatena un’ infiammazione che impedisce il corretto assorbimento dei nutrienti compromettendo la salute del paziente.

In Italia i pazienti colpiti sono circa 200.000 (lo 0.33% della popolazione, in rapporto di circa 2:1 verso le donne), ma si pensa che l’intolleranza sia ancora sotto-diagnosticata, in quanto la media mondiale è pari a circa lo 0.5-1% della popolazione.

Gli individui che manifestano il morbo celiaco hanno una predisposizione genetica. Gli esami prescritti dal medico per diagnosticare comprendono: esami specifici del sangue, e in caso di risultato positivo, gastroscopia con biopsia a livello del duodeno. La cura, per ridurre i sintomi , anche invalidanti, della malattia, si basa su una dieta rigorosamente priva di glutine.

Nella maggior parte dei malati sono presenti uno o più sintomi, in alcuni casi invece non si manifesta alcun disturbo. A volte vengono innescati da qualche evento o condizione occasionale, ad esempio:
• INTERVENTO CHIRURGICO
• GRAVIDANZA
• PARTO
• GASTROENTERITE BATTERICA
• INFEZIONE VIRALE
• FORTE STRESS

Un soggetto celiaco deve seguire una corretta dieta priva di glutine anche in assenza di sintomi, poiché può andare in contro ad eventuali complicazioni a prescindere dalle manifestazioni eventualmente presenti.

Digestione e sintomi della celiachia

I sintomi della celiachia possono essere sia lievi sia severi. A volte hanno un andamento altalenante. Solitamente si é portati a figurarsi individui con gravi sintomi gastrointestinali, come malassorbimento, diarrea, presenza di grassi nelle feci, perdita di peso o ritardi nella crescita nel caso dei bambini. L’aumentata consapevolezza e le ulteriori conoscenze sulla malattia hanno consentito di identificare numerosi pazienti che manifestano sintomatologia diversa o perfino assente (in cui la diagnosi può avvenire per esempio in seguito a forme di screening per famigliarità o sintomi atipici).

Chi soffre di celiachia molto spesso manifesta disturbi legati all’apparato digerente:

• GONFIORE ADDOMINALE
• DOLORE ADDOMINALE E CRAMPI
• SENSAZIONE DI PIENEZZA
• DIARREA CRONICA
• STIPSI
• METEORISMO E FLATULENZA (ECCESSIVA PRODUZIONE DI GAS) CON DISTENSIONE ADDOMINALE,
• NAUSEA E VOMITO
• FECI DI COLORE CHIARO SCIOLTE E GRASSE, DI ODORE PARTICOLARMENTE SGRADEVOLE E CHE GALLEGGIANO
• DIMAGRIMENTO LEGATO AL MALASSORBIMENTO
• MAL DI STOMACO

Più l’intestino va incontro a danni gravi, più è probabile sviluppare un certo grado di intolleranza al lattosio.
Si evidenzia che, a differenza di quello che si pensa normalmente, la celiachia può causare stitichezza e non solo di diarrea.

I sintomi della celiachia nei bambini

I bambini colpiti dal morbo celiaco, essendo incapaci di assorbire le sostanze nutritive indispensabili per uno sviluppo e una crescita corretti, possono sviluppare:

• DANNI ALLO SMALTO DEI DENTI PERMANENTI
• PUBERTÀ RITARDATA
• CAMBIAMENTI DI UMORE, IRRITABILITÀ, IMPAZIENZA
• PERDITA DI PESO
• RITARDO NELLO SVILUPPO E ALTEZZA INFERIORE ALLA MEDIA

Adulti e sintomi della celiachia

Gli adulti hanno meno possibilità di manifestare rilevanti sintomi digestivi, ma possono andare incontro a:
• ANEMIA (A CAUSA DEL MALASSORBIMENTO DI FERRO, ACIDO FOLICO E VITAMINA B12)
• LINGUA ROSSA, LISCIA E LUCIDA
• DOLORE OSSEO E/O ARTICOLARE
• DERMATITE ERPETIFORME
• INFERTILITÀ O RIPETUTI ABORTI SPONTANEI
• ALTERAZIONE DEL CICLO MESTRUALE
• DISTURBI IN BOCCA (AFTE, SECCHEZZA)
• STANCHEZZA SEVERA E PERSISTENTE
• ANOMALIE DELLA COAGULAZIONE, A CAUSA DEL MALASSORBIMENTO DELLA VITAMINA K,
• RIDUZIONE DEL VOLUME DELLA MILZA
• FRAGILITÀ OSSEA (OSTEOMALACIA E OSTEOPOROSI) A CAUSA DEL MALASSORBIMENTO DI CALCIO EVITAMINA D

Gli adulti celiaci che hanno sintomi digestivi possono manifestare:
• DOLORE ADDOMINALE E GONFIORE
• BLOCCHI INTESTINALI
• ULCERAZIONI A LIVELLO GASTRICO E INTESTINALE

e in assenza di trattamento si rileva un aumento del rischio sviluppare
• ADENOCARCINOMA ALL’INTESTINO TENUE
• LINFOMA AL PICCOLO INTESTINO

Dermatite Erpetiforme

La dermatite erpetiforme è un rash cutaneo accompagnato da prurito che si presenta di solito su
• GOMITI
• GINOCCHIA
• NATICHE
• SCHIENA
• CUOIO CAPELLUTO

L’eruzione cutanea colpisce circa il 10 % delle persone affette da celiachia a prescindere dall’età, anche se è particolarmente comune nella fascia 30-40 anni.
Gli uomini che la manifestano possono mostrare anche piaghe a livello della mucosa orale (bocca) e raramente anche genitali. Alcuni pazienti celiaci presentano la dermatite erpetiforme come unico sintomo del morbo.

Attenzione ai sintomi neurologici

Secondo alcune fonti, su sette pazienti che si rivolgono al gastroenterologo e ai quali viene successivamente diagnosticata la celiachia, due si rivolgono al neurologo per sintomi legati al sistema nervoso centrale e solo in seguito vengono indirizzati al gastroenterologo poiché si scopre che la causa è proprio la celiachia.

I possibili sintomi legati al sistema nervoso centrale :
• CEFALEA
• DOLORE NEUROPATICO
• PARESTESIE, FORMICOLIO, INTORPIDIMENTO, PERDITA DI SENSIBILITÀ E SINTOMI SIMILI ALLA SINDROME DEL TUNNEL CARPALE
• SINDROME DELLE FASCICOLAZIONI BENIGNE (MANIFESTAZIONE DI PICCOLI MOVIMENTI INVOLONTARI DEI MUSCOLI, CHIAMATE FASCICOLAZIONI E MIOCLONIE, CRAMPI E STANCHEZZA)
• CONFUSIONE MENTALE
• DIFFICOLTÀ DI COORDINAZIONE MUSCOLARE
• SPASMOFILIA (SPASMI, CRAMPI, MIOCLONIE)
• IRRITABILITÀ, DEPRESSIONE O ANSIA

Prenota una visita

    Il sottoscritto, presa visione dell’informativa privacy di cui all’articolo 13 del Regolamento (UE) 2016/679 e della privacy policy di GeneaBiomed S.r.l. riportata su questo sito, ai sensi dell’articolo 9 del citato Regolamento, acconsente al trattamento ed alla comunicazione ai soggetti ivi indicati dei propri dati

    Back To Top