skip to Main Content

Lunedì - Venerdì

9.00 – 12.30
14.00 – 20.00

Prenotazioni

La Riabilitazione Cardiologica è la disciplina che si occupa del recupero clinico e funzionale dei pazienti che hanno avuto un evento cardiologico non letale.

Gli obiettivi principali della Riabilitazione Cardiologica sono:

  • ridurre i sintomi legati alla malattia
  • migliorare la capacità funzionale
  • ridurre il rischio di nuovi eventi cardiovascolari

Questi obiettivi si realizzano attraverso un approccio diagnostico-valutativo e uno specifico trattamento terapeutico di cui l’esercizio fisico è solo uno dei componenti.

Vi sono obiettivi a breve termine e altri a medio lungo termine.

L’obiettivo a breve termine è la stabilità clinica con l’ottimizzazione della terapia medica, il controllo di eventuali complicanze dopo l’evento acuto e il recupero funzionale del paziente, nonché l’avvio di una attività di prevenzione secondaria.

A medio-lungo termine vi è l’obiettivo di ridurre il rischio di successivi eventi cardiovascolari, soprattutto nei pazienti affetti da cardiopatia ischemica, e quindi ritardare la progressione del processo aterosclerotico, non solo con il controllo farmacologico dei fattori di rischio, ma soprattutto stimolando i pazienti a modificare lo stile di vita, a effettuare un maggior controllo dietetico, a incrementare l’attività fisica, per ottenere alla fine una riduzione della mortalità e della morbidità cardiovascolare.

Quindi, tutti i programmi di CR devono comprendere oltre che l’assistenza clinica per la stabilizzazione della malattia, una valutazione dei fattori di rischio individuali del paziente, con un programma per il controllo degli stessi.

Le indicazioni:

La Riabilitazione Cardiologica è indirizzata a persone

1) affette da malattia ischemica cardiaca acuta o cronica (angina cronica, recente  infarto, pazienti sottosposti ad angoplastica)

2) reduci da intervento cardiochirurgico di bypass aortocoronarico, sostituzione valvolare o di interventi sulla radice aortica o altro intervento

3) affette da scompenso cardiaco cronico

4) portatrici di pacemaker/ICD

5) affette da arteriopatia obliterante

6) operate per cardiopatie congenite o per trapianto cardiaco

Per maggiori informazioni scrivici

    Ho preso visione dell' Informativa privacy

    Back To Top